fbpx

Ginnastica funzionale

Responsabile: dott.ssa Simona Marignoli

La ginnastica funzionale nasce dalla ricerca dei movimenti fisiologici spontanei che l’essere umano compie in un contesto naturale. Essa riprende i movimenti tipici del nostro corpo e rappresenta pertanto il frutto dell’evoluzione intrapresa dalla nostra specie sul piano biomeccanico. Quest’insieme di movimenti funzionali indispensabili, come li avrebbe definiti George Hébert, riguardano la corsa, il salto, l’arrampicata, il sollevamento, il lancio, il nuoto, insieme a tutti gli altri schemi motori di base. L’allenamento viene condotto principalmente per mezzo di esercizi a corpo libero, con l’ausilio di piccoli attrezzi quali elastici, palle mediche, pedane instabili, manubri o blackroll. Attraverso l’azione sinergica di più gruppi muscolari, innescata da movimenti poliarticolari esercitati su più piani e assi, l’atleta sviluppa in via progressiva maggiore forza, agilità, coordinazione, reattività ed elasticità.

 

 

 

 

 

 

L’allenamento viene inoltre condotto nel pieno rispetto dei corretti allineamenti posturali e pone grande attenzione allo sviluppo propriocettivo dell’individuo, inteso come senso di posizione, senso di forza e senso di movimento. L’informazione propriocettiva attiva una risposta che ripristina il corretto appoggio tra le superfici articolari in presenza di un disallineamento. Essa gioca pertanto un ruolo fondamentale nella prevenzione degli infortuni. La ginnastica funzionale stimola la muscolatura profonda, rinforzando le articolazioni e incrementando la reattività muscolare. Tale tipologia di allenamento, debitamente adattata al livello e alle caratteristiche generali dell’individuo, è indicata per ogni soggetto, e la sua efficacia vale tanto per la ricerca del semplice benessere psicofisico quanto per la ricerca di maggiori prestazioni atletiche.

 

 

 

 

Oggi, la ginnastica funzionale viene efficacemente impiegata per la preparazione atletica degli agonisti provenienti da ogni contesto sportivo, dal running al ciclismo, dal nuoto a giochi di squadra come il calcio o il basket. L’esercizio funzionale viene debitamente adattato per incontrare le esigenze dell’atleta e la sua versatilità ne permette l’impiego in ogni settore e ad ogni livello di apprendimento. 

I corsi di ginnastica funzionale organizzati dal centro R-evolution Studio seguono dei principi di flessibilità e adattabilità. Essi sono gestiti da personale chinesiologico con formazione maturata in sede universitaria, la cui competenza permette il massimo livello di differenziazione orizzontale (estrazione dell’atleta) e verticale (livello dell’atleta).

Il centro R-evolution Studio organizza sessioni di allenamento individuali e di gruppo, e valuta finanche percorsi di preparazione atletica da adattare alle esigenze di squadre professionistiche e atleti agonisti, anche sulla base di convenzioni con associazioni e società sportive.